Come la fisioterapia mi ha permesso di tirare ancora a canestro!

Come la fisioterapia mi ha permesso di tirare ancora a canestro! – Welfare Cremona

Abbiamo ricevuto questa lettera con la richiesta di pubblicazione. Lo facciamo ringraziando l’autore e felici per aver fatto qualcosa per lui …

Cari amici di CremonaWelfare,

mi chiamo Filippo e sono stato un vostro “cliente”. Ho una quarantina d’anni di cui almeno 25 passati a far canestri sui vari campetti del cremonese.
Per me il basket è veramente un divertimento, sudore, gioco, agonismo: è difficile da spiegare però, sono certo, i giocatori come me capiscono benissimo… Non sono mai stato un campione però quelle corse e quei salti sono sempre stati un momento di sfogo importante …

Ad un certo punto però sono iniziati i dolori al ginocchio (tipico!), alla caviglia e, infine, alla spalla destra. Niente di nuovo a dire la verità però, nonostante gli antinfiammatori, la situazione si protraeva … nel contempo io ero rattristato dalla situazione: dolore (talvolta anche intenso), il tram tram della vita da mandare avanti e niente basket!
Ad un certo punto il dolore alla spalla è aumentato fino ad essere un problema: non riuscivo più ad abbassare il portellone dell’auto … dovevo farlo col braccio sinistro. Il mio medico, come sempre, mi ha consigliato altri antinfiammatori e antidolorifici in quantità … è stata la storia di un anno: nessun risultato vero. Sono anche stato da un fisiatra che mi ha detto “se non la smetti di giocare a basket sei un pi**a!”.

Un mio caro amico, cestista incallito anche lui, mi ha consigliato i fisioterapisti di CremonaWelfare. Insomma non avevo molto da perdere: non valeva forse la pena tentare per ritornare a fare qualche palleggio?! Mi sono rivolto, senza troppa convinzione per la verità, a CremonaWelfare.

Un mese: ecco il tempo che ci è voluto perché Luca Balestrieri, uno dei bravissimi fisioterapisti di CremonaWelfare, mi rimettesse in sesto: ho passato un anno a prendere antinfiammatori ed antidolorifici (senza ottenere nulla se non un certo mal di stomaco) e sarebbe bastato così poco!

La morale è questa (e per la verità è l’unica cosa che mi interessa): stasera vado a fare qualche canestro con gli amici. Le chiacchiere stanno a zero, la pubblicità pure, conta solo il sudore del campo da basket!

Ancora un caro ringraziamento a voi e a Luca!


Rivolgiti ai nostri fisioterapisti, prenota una visita telefonando al numero 0372 415661 oppure direttamente qui:

1
Servizio
2
Orario
3
Dettagli e pagamento
4
Grazie

Please select service, date and provider then click on the Find Appointments button.